La facciata ventilata (o parete ventilata) è un particolare tipo di rivestimento perimetrale delle pareti che prevede l’applicazione a secco, sulla superficie esterna dell’edificio, di pannelli di opportuno spessore, non strettamente aderenti alla struttura. La facciata ventilata è caratterizzata essenzialmente dalla posizione dello strato di rivestimento esterno, che non aderisce alla parete di tamponamento ma ne risulta distanziato per formare un’intercapedine. In questo modo, si ottiene la circolazione naturale dell’aria nello spazio dell’intercapedine, per effetto del moto convettivo (effetto camino) prodotto dalla presenza di aperture disposte alla base e alla sommità della facciata. Per il rivestimento delle facciate ventilate si possono utilizzare un’ampia gamma di materiali, tra cui il Gres porcellanato e cristallizzato, marmi, graniti e pietre naturali, cotto ecc. ; se ne ottiene un ottimo risultato estetico.

Le facciate ventilate offrono svariati vantaggi quali:

  • lo strato termoisolante è protetto dall’umidità proveniente dall’esterno,
  • il movimento dell’aria nell’intercapedine contribuisce ad asciugare eventuali infiltrazioni d’acqua e ad allontanare il caloreaccumulato per irraggiamento solare nello strato di rivestimento (abbattimento fino a 40°), migliorando anche la termocoibenza della parete durante il periodo invernale.